stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ucciso a sprangate a Vittoria, convalidato il fermo dell’assassino
INDAGINI

Ucciso a sprangate a Vittoria, convalidato il fermo dell’assassino

Ragusa, Cronaca
I rilievi dei carabinieri sul luogo dell'omicidio

Il gip di Ragusa, Ivano Infarinato, ha convalidato il fermo del diciottenne accusato dell’omicidio di Marouene Slimane, tunisino di 30 anni, ucciso all’alba di Capodanno nei pressi della discoteca «La Dolce Vita» di Vittoria. Il giudice ha accolto la richiesta del sostituto procuratore Silvia Giarrizzo ed emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il giovane rimane in isolamento nella casa circondariale di contrada Pendente a Ragusa. Oggi è in programma presso il tribunale per i minorenni di Catania l’udienza di convalida per gli altri due accusati, entrambi quindicenni. Il Pm è Stefania Barbagallo, il gip è Alessandra Chierego. I difensori degli indagati sono gli avvocati Mascolino e Antonia Brancaforte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X