stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'ultimo saluto a Peppe Cicciarella a Ragusa
FUNERALI

L'ultimo saluto a Peppe Cicciarella a Ragusa

di
All’ingresso della chiesa di San Pietro ad accogliere la bara con lo sfortunato ragazzo c’erano tanti cuori rossi oltre a centinaia di parenti ed amici, tanti amici, così come tanti erano i colleghi ed i medici presenti, compresi parecchi primari

RAGUSA. Nessuno è voluto mancare per dare l’ultimo saluto a Peppe Cicciarella, un uomo ed un collega buono, come lo hanno definito gli infermieri dell’Unità di Cardiologia del Paternò Arezzo, che lascia un vuoto incolmabile nei nostri cuori. Ed all’ingresso della chiesa di San Pietro ad accogliere la bara con lo sfortunato ragazzo c’erano tanti cuori rossi oltre a centinaia di parenti ed amici, tanti amici, così come tanti erano i colleghi ed i medici presenti, compresi parecchi primari.

In prima fila, dietro il feretro coperto di tanti fiori, la moglie Tiziana, i genitori ed il fratello Carmelo, anche lui infermiere ed amante della palla ovale come Peppe. La bara è stata portata a spalla nell’ultimo tratto dai tanti colleghi ciclisti amatoriali come Peppe e rugbisti del Padua, con in testa il presidente Vittorio Vindigni ed il vice Ciccio Tumino, squadra in cui ha militato. A dare l’ultimo saluto anche tanti atleti e dirigenti dell’Audax squadra in cui tanti ex compagni di squadra sono nel frattempo transitati, primo fra tutti Erman Di Natale. Peppe era legatissimo ai suoi due figli: Mattia ed Enrico, il primo quindicenne, il secondo nato appena tre mesi fa.

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI RAGUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X