stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Modica, i consiglieri: "Imprecisi alcuni rilievi della corte dei Conti"
COMUNE

Modica, i consiglieri: "Imprecisi alcuni rilievi della corte dei Conti"

di

MODICA. Convocare un Consiglio comunale urgente per chiarire la reale situazione finanziaria del Comune. È la richiesta avanzata dai consiglieri comunali di minoranza Carmelo Cerruto, Giovanni Spadaro, Ivana Castello, Michele Colombo, Andrea Caruso, Giovanni Scucces, Vito D'Antona, Andrea rizza, Alessio Ruffino, Claudio Gugliotta, Tato Cavallino e Michele Polino. «Vogliamo capire - commenta il consigliere del Pd, Giovanni Spadaro - come stanno le cose.

E vogliamo che a relazionare nei dettagli siano il sindaco Ignazio Abbate, l'assessore al Bilancio, Enzo Giannone e il responsabile del Settore finanziario e segretario generale, Carolina Ferro». Le perplessità dei consiglieri arrivano dalle ultime tre pagine della relazione di richiesta di chiarimenti inviata dalla Corte dei Conti al Comune lo scorso agosto. «Secondo la Corte dei Conti il Comune vanta una massa passiva di 56 milioni di euro - dice Spadaro - che dovrebbe pagare entro il 2021. In pratica l'Ente dovrebbe pagare 8 milioni all'anno. Una cifra che diventa quasi impossibile da garantire. Questo ed altro ci ha portati a chiedere una seduta consiliare che ci possa illuminare sulla reale situazione».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X