stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vandali a Modica, scritte con la vernice sui muri vicino al Duomo di San Pietro
IN CENTRO

Vandali a Modica, scritte con la vernice sui muri vicino al Duomo di San Pietro

Vandali in azione nel centro storico di Modica. I muri della scalinata che dal Duomo di San Pietro che porta alla casa natale di Salvatore Quasimodo sono stati imbrattati con scritte e disegni. Vandali che entrano in azione la notte.

Quel tratto è particolarmente battuto, non solo dai modicani ma soprattutto dalle centinaia di miglia di turisti che ogni anno affollano il centro della cittadina ragusana che è patrimonio dell'Unesco.

Nei mesi scorsi, proprio per arginare gli atti vandalici e garantire la sicurezza, il Comune di Modica aveva installato un sistema di telecamere di videosorveglianza. Una scelta che però sembra non avere scoraggiato azioni come quelle denunciate in prossimità del Duomo.

Ma i raid con le bombolette spray di vernice non sono gli unici vandalismi registrato in centro a Modica. Un mese fa, la notte fra il 6 e il 7 maggio, in corso Garibaldi, furono piegati una decina di paletti installati a ridosso del marciapiede a tutela dei pedoni.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X