stampa
Dimensione testo
SOACO

L'aeroporto di Comiso ancora senza dirigenti: dal Comune di candidati

di

COMISO. Fumata grigia per designare i vertici della società di gestione dell’aeroporto Comiso.

L’assemblea dei soci di Soaco si è conclusa ieri con un nulla di fatto. Le nomine sono state rinviate a gennaio. Ma il comune di Comiso (socio al 35%), ha designato i propri componenti: la scelta è caduta su Salvatore Bocchetti, manager del settore della sanità. Originario di Comiso, vive a Bologna. E’ amministratore delegato della Zaccanti spa, azienda che produce e commercializza strumenti sanitari e apparecchi elettromedicali. Il sindaco, Filippo Spataro, lo ha designato ai vertici della società di gestione dell’aeroporto. Prenderà il posto di Rosario Dibennardo, che ha guidato il cda di Soaco per due mandati consecutivi, per un totale di tre anni. Dibennardo ha guidato la fase difficile di start up dello scalo, che ha aperto i battenti tre anni e mezzo fa, nel maggio 2013.

Era stato designato dal sindaco Giuseppe Alfano, venne riconfermato, per il secondo mandato, dal suo successore, Filippo Spataro. Insieme a Bocchetti, è stata designato anche il secondo componente del Cda in quota al comune di Comiso, Silvana Tuvè. I nomi sono stati resi noti, ma la designazione ufficiale è stata rinviata.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X