stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Loris, zia Antonella chiede colloquio con Veronica
SANTA CROCE CAMERINA

Loris, zia Antonella chiede colloquio con Veronica

di
La donna alla quale la nipote acquisita è molto legata, crede all’innocenza della giovane mamma e la vuole vedere
omicidio, procura, Santa Croce, Loris Stival, Veronica Panarello, Ragusa, Cronaca
29 novembre: Loris Stival - 8 anni - viene trovato morto. Dieci giorni dopo, la madre fermata per omicidio e occultamento di cadavere

SANTA CROCE CAMERINA. A fare visita agli inquirenti è stata Antonella Stival, zia acquisita di Veronica Panarello, 26 anni, in cella dal 9 dicembre scorso con l’accusa di omicidio aggravato del figlio.

«Sono stata in Procura a Ragusa - afferma Antonella Stival, zia di Davide, il marito di Veronica Panarello - per chiedere un colloquio con mia nipote. La voglio incontrare insieme a suo papà Francesco. Voglio incontrare Veronica per chiederle che cosa è accaduto il 29 novembre scorso. Io credo alla sua innocenza, ma noi non sappiamo nulla di quel giorno. Voglio incontrarla e guardarla negli occhi. Voglio cercare di capire - aggiunge Antonella Stival - Lei sa che le voglio bene ed anche lei me ne vuole. Veronica ha detto al papà Francesco durante uno dei colloqui in carcere: ”dillo alla zia che le voglio bene. La ringrazio perchè crede nella mia innocenza. Mi siete rimasti solo voi: tu papà e la famiglia della zia Antonella. Tramite suo papà mi ha mandato i saluti e dei baci». Ieri mattina non c’è stato invece l’annunciato vertice in Procura a Ragusa per il prosieguo delle indagini per la morte del piccolo Loris Stival, 8 anni, trovato in un canalone alle porte di Santa Croce Camerina.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X