stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tragico scontro a Ragusa, muore un giovane di Modica
PROVINCIALE PER FRIGINTINI

Tragico scontro a Ragusa, muore un giovane di Modica

di
Un giovane di 28 anni ha perso la vita ieri pomeriggio a causa di un incidente avvenuto sulla Strada provinciale che collega San Giacomo a Frigintini. Nel tragico scontro coinvolti un trattore e due auto.

RAGUSA. Ancora sangue sulle strade ragusane. Nel tardo pomeriggio di ieri è deceduto, in seguito ad un incidente stradale sulla Provinciale 59 «San Giacomo-Frigintini», Andrea Cerruto, un ragazzo ispicese di 28 anni. Il giovane, nativo di Modica, viaggiava a bordo di un’autovettura Alfa Romeo «147» che, per cause in via di accertamento da parte dell’Aliquota radiomobile dei carabinieri di Ragusa, si è scontrata con un trattore Fiat dopo una curva a sinistra, quindi, dopo avere perso il controllo dell’auto, è andato a sbattere contro una Alfa Romeo «156» che procedeva nel senso opposto di marcia del giovane, ovvero da San Giacomo si stava dirigendo verso la zona di Frigintini.

Nel violento impatto, avvenuto all’altezza del chilometro 8, in territorio ragusano, è rimasta ferita anche la donna alla guida dell’altra auto, A.F., di 46 anni di San Giacomo. Contuso in modo non grave il conducente del mezzo agricolo di cui non si conoscono le generalità. I feriti sono stati trasferiti d’urgenza all’ospedale civile di Ragusa dove sono stati curati dai medici del Pronto soccorso. Per Andrea Cerruto, però, l’impatto è stato fatale.

Il ventottenne è deceduto alle 17,40 durante il trasferimento in ambulanza dal luogo dell’incidente verso l’ospedale di Ragusa. A nulla è valsa la corsa contro il tempo dei soccorritori. Il cuore del giovane ha cessato di battere prima dell’arrivo al nosocomio cittadino.

Il corpo dello sfortunato ragazzo è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale Paternò Arezzo per gli accertamenti di legge. La Procura, che ha aperto un fascicolo sull’incidente, deciderà oggi se disporre solo l’ispezione cadaverica o anche l’esame autoptico. Il pm di turno ieri è stato impegnato fino a tarda sera a Vittoria dove si è registrato un omicidio in pieno centro.

Sul luogo in cui è avvenuto l’incidente mortale, oltre ai militari dell’Arma, sono arrivati in forze anche i vigili del fuoco del comando provinciale che hanno lavorato fino a tarda sera per estrarre dapprima i feriti ed il giovane poi deceduto dal groviglio di lamiere e, quindi, per mettere in sicurezza la strada. Anche i carabinieri hanno lavorato fino a tarda sera per effettuare i rilievi su quel tratto della Provinciale 59 «San Giacomo - Frigintini» dove ha perso la vita il ventottenne di Ispica.

Sul posto, che come confermano gli investigatori è poco servito dalla telefonia mobile, è arrivata anche una seconda pattuglia del Radiomobile per i rilievi del caso. La dinamica dell’incidente mortale si conoscerà solo stamani quando saranno esaminati tutti i rilievi effettuati ieri sera al buio. L’incidente si è registrato alle 17,20.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X