stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Loris, la sorella di Veronica: è evidente che non c'è con la testa
IL DRAMMA DI SANTA CROCE

Loris, la sorella di Veronica: è evidente che non c'è con la testa

Antonella Panarello: "In un momento così difficile pensava a mandare via me e nostra madre e non al dramma che tutti in quel momento stavamo vivendo"

COMISO. "Della morte di Loris mi ha colpito molto la frase che mia sorella mi ha detto: 'ora lo portano a casa', senza dire altro" e poi ha anche accusato nostra madre di "averlo preso lei il bambino".

Lo afferma Antonella Panarello, sorella di Veronica, parlando con i giornalisti del ritrovamento del corpo di suo nipote Loris e ribadendo che "è evidente che non c'è con la testa". "In un momento così difficile - ricorda - Veronica pensava a mandare via me e nostra madre e non al dramma che tutti in quel momento stavamo vivendo".

Secondo Antonella sua sorella è stata "sempre la figlia prediletta dai nostri genitori" e quando, nel 2004, si sono separati Veronica "è andata a vivere con Davide Stival" e da quel momento "non ha più voluto avere rapporti con mia madre" accusandola di "averla abbandonata"; invece, sostiene la sorella, "è stata lei a lasciare sola nostra mamma".

Ma lei era "una madre affettuosa e presente con i suoi figli". Antonella Panarello ha confermato che la sua famiglia, quindi anche Veronica, in passato andava a rifornirsi di acqua dalla fonte non lontana dal Mulino Vecchio dove è stato trovato il corpo del bambino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X