stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Due minorenni di Ragusa fuggono da casa dopo un rimprovero, rintracciati

E' durata poche ore la fuga di due minorenni allontanatisi dalla loro abitazione a Ragusa dopo il rimprovero dei genitori. Sono stati rintracciati dalla polizia dopo la denuncia di allontanamento presentata dalla mamma di una tredicenne

RAGUSA . E' durata poche ore la fuga di due minorenni allontanatisi dalla loro abitazione a Ragusa dopo il rimprovero dei genitori. Sono stati rintracciati dalla polizia dopo la denuncia di allontanamento presentata dalla mamma di una tredicenne. Dalle immediate indagini è emerso che la bambina si era allontanata insieme ad un altro ragazzo poco più grande. Non si è trattato, così come ipotizzato inizialmente, di una fuga d'amore ma di una fuga dalle regole imposte dai genitori e soprattutto dalla punizione di aver requisito il telefono cellulare ad entrambi. Questo elemento accomunava i due minorenni che avevano deciso di farla "pagare" ai genitori.

La tredicenne, per fortuna, prima di andare via si era impossessata nuovamente del cellulare, elemento che per le indagini è stato fondamentale perché ha permesso di rintracciarla. Dopo estenuanti tentativi da parte della Sala Operativa 113 durante la notte, personale specializzato della Squadra Mobile è riuscito a contattare la bambina telefonicamente e dopo una lunga trattativa l'ha convinta a dire dove si trovasse. Dopo essere stati raggiunti dagli agenti i due ragazzi sono stati accompagnati in Questura dove hanno potuto riabbracciare le mamme particolarmente scosse per quanto accaduto. La Squadra Mobile sta proseguendo le indagini per appurare l'eventuale coinvolgimento di altri soggetti che possono aver favorito la fuga dei due minori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X