stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Operazione Zatla, altro arresto: preso ispicese

ISPICA. Salgono a 18 le persone arrestate dai Carabinieri nel corso dell’operazione «Zatla». Ieri mattina, i militari della Compagnia di Modica hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un altro soggetto ritenuto responsabile di concorso in produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, insieme alle altre che la scorsa settimana erano già state catturate dai militari dell’Arma, nell’ambito dell’operazione «Zatla». Si tratta di Rosario Denaro, ispicese, 22 anni.

L’indagato giovedì scorso, quando i Carabinieri hanno dato esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere, si trovava all’estero e, pertanto, non era stato possibile eseguire il provvedimento nei suoi confronti. Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno accertato che lo stesso operava nel campo degli stupefacenti insieme agli altri soggetti già tratti in arresto nei giorni scorsi, tanto da aver messo in atto una proficua attività di spaccio di droghe, in particolare di eroina e cocaina, ma anche marijuana ed hashish, che ponevano in vendita ad acquirenti locali e dalla quale attività illegale ne traevano la loro principale fonte di sostentamento. Il giovane arrestato è stato ristretto all’interno della casa circondariale di Ragusa.

Intanto ieri mattina gli altri indagati finiti in cella sono comparsi davanti ai due giudici delle indagini preliminari del Tribunale che hanno firmato le ordinanze, tre delle quali agli arresti domiciliari. I primi sette sono comparsi davanti al giudice Giovanni Giampiccolo, gli altri sette davanti al gip Claudio Maggioni. Tutti si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. I tre ai domiciliari saranno interrogati in Tribunale mentre Denaro sarà sentito entro 5 giorni. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Daniele Scrofani, Enrico Cultrone, Italo Alia, Giovanni Dipasquale. L’operazione “Zatla” è stata messa a segno dai Carabinieri delle Compagnie di Modica e di Vittoria a contrasto delle illecite attività di spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia di Ragusa. S. M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X