stampa
Dimensione testo

Immigrazione, il vescovo di Ragusa: necessario pensare all'accoglienza

RAGUSA. «Bisogna pensare al rinnovamento delle città pensando che abbiano un respiro legato all'accoglienza». Lo ha detto il vescovo di Ragusa, Paolo Urso, aprendo a Ragusa il workshop internazionale di progettazione "Un ponte tra le culture: dalla polis alla civitas". «Chi vive in una città - ha aggiunto il Vescovo - potrebbe benissimo stare chiuso nella stessa e spiegare che non ha alcun interesse nei confronti degli altri, di chi arriva da realtà tra le più disparate. Il quale, chi arriva, si trova, così, quasi a disagio. Ecco, occorre ripensare le città tenendo conto del principio universale che siamo tutti appartenenti alla grande famiglia umana».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X