Sbarco a Pozzallo, fermati tre presunti scafisti - Video

POZZALLO. Sono stati fermati tre presunti scafisti a Pozzallo. I tre sono accusati di aver condotto due piccole barche in legno con 25 persone a bordo in ogni imbarcazione. Le indagini della polizia risalgono allo sbarco dei 281 immigrati al porto di Pozzallo lo scorso 11 luglio.

I siriani a bordo delle imbarcazioni di legno avrebbero pagato 5 volte in più rispetto ai cento africani che hanno viaggiato in gommone. I tre fermati sono il gambiano Ibrahim Gaye, di 18 anni, il senegalese Malick Diop, di 22 anni, e il tunisino Moustafa Qasqous, di 31 anni.

I poliziotti con l’aiuto d’interpreti sono riusciti ad identificare i tre uomini che avrebbero condotto i due barconi carichi di migranti.  Durante il viaggio uno dei motori dei due barconi si è anche guastato. Così quello in funzione ha rimorchiato l’altro fino a quando non hanno visto arrivare una nave soccorritrice.

Solo allora i migranti sono stati salvati. I tre presunti scafisti sono stati portati in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Ragusa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X