stampa
Dimensione testo

Pioggia e allagamenti, a Ragusa strade come fiumi - Video

RAGUSA. Solleciti continui per chiedere la pulizia dei canali di scolo, un pensiero fisso e il timore che possa succedere qualcosa di terribile. «Ogni volta che piove ci viene l’angoscia, eppure la situazione si ripete sempre, e pare non ci sia una soluzione». Stanchi e impauriti i commercianti che hanno le attività nella parte bassa di via Archimede, alla confluenza, è proprio il caso di dirlo, con via Di Vittorio. Un’ora di pioggia, quella di martedì, ed un metro d’acqua. Appena quindici giorni fa, una motoape della ditta Busso, è finita dentro un tombino scardinato dall’acqua: altra pioggia, non assorbita dai sistemi di canalizzazione. Orazio Brugaletta è il titolare di un’officina, nel piano interrato di uno stabile. «Questa volta ci è andata bene, l’acqua è entrata ma non con grande violenza. Il pavimento si è allagato ma fortunatamente non ci sono stati grossi danni come quelli di qualche anno fa, quando addirittura la violenza dell’acqua spazzò letteralmente via tre moduli delle saracinesche che chiudono i garage sottomessi rispetto al piano di strada».

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X