stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Modica piange: lutto cittadino per Pino, vittima del maltempo. Le foto dei danni

Modica piange: lutto cittadino per Pino, vittima del maltempo. Le foto dei danni

«Domani, 18 novembre, è stato proclamato il lutto cittadino per onorare la memoria di Pino Ricca, il nostro concittadino tragicamente scomparso oggi. Domani sarà un giorno di preghiera e riflessione su quanto successo». Così su Facebook Ignazio Abbate, sindaco di Modica, cittadina del Ragusano violentemente colpita dal maltempo che ha causato un morto e due feriti. «Le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, rimarranno chiuse per consentire un sopralluogo e constatare eventuali danni strutturali - aggiunge -. Inoltre, già da oggi, si potranno verificare diversi disagi nell’erogazione dell’energia elettrica visto che i tecnici lavoreranno sui tantissimi impianti travolti dalla tromba d’aria».

Una giornata triste per Modica.  Le zone più colpite dal tornado sono le contrade di campagna di Trebalate, Serrameta, Sant’Elena e Sant’Angelo. Tutte quante orbitano attorno Frigintini, frazione rurale di Modica, dove si è consumata la tragedia di Pino Ricca. Il commerciante stava uscendo da casa per andare al lavoro, presso il suo bar-tabacchi, il Caffè Orientale di via Vittorio Veneto, a Modica bassa, un locale conosciuto da molti modicani. C'era stata un forte grandinata. Pino è uscito da casa e subito è arrivato il tornado, che lo ha dapprima sbattuto contro l’auto parcheggiata e poi contro il cancello. È morto sul colpo. Domani pomeriggio, alle 15, i funerali al Santuario Madonna delle Grazie. La famiglia ha ricevuto la visita del presidente della Regione Nello Musumeci, accompagnato dal sindaco Abbate.

«Ancora una volta, nel giro di pochi giorni, registriamo una vittima e diversi feriti - ha detto Musumeci - oltre a danni enormi, a causa di ben due trombe d’aria che si sono abbattute sul versante sudorientale dell’Isola. Il mio cordoglio, e quello della giunta regionale, ai familiari dell’uomo investito in pieno dalla furia del tornado a Modica, e all’intera comunità del Ragusano, dove più violenta è stata la furia del vento, assieme al territorio di Comiso».

Ci sono state anche due persone ferite a Modica, entrambi di 70 anni, un uomo e una donna. Un albero sradicato dalla forza indemoniata della tromba d'aria ha investito la loro abitazione, in contrada Sant’Angelo. I due sono finiti in ospedale.

La provincia di Ragusa è stata pesantemente colpita dalla tromba d’aria che ha devastato case, aziende, terreni agricoli. La carrellata di foto spiega meglio delle parole questa devastazione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X