Acate, sequestrata una discarica abusiva a mare: denunciate 3 persone

di

ACATE. E’ stata sequestrata una discarica abusiva sul mare di oltre 2.000 metri quadri ad Acate in Contrada Chiappa. I carabinieri di Ragusa hanno ispezionato numerosi appezzamenti agricoli, usati per lo smaltimento illecito di rifiuti e alcune zone interessate dalla combustione di plastica e di scarti di coltivazioni serricole, con relative ceneri e residui. E’ scattata la denuncia a piede libero per tre persone originarie di Niscemi, proprietarie dei terreni. Si tratta di R.F., 34enne, M.G., 35enne, e M.A., 73enne.

Sono stati trovati numerosi e consistenti cumuli di rifiuti, per svariate tonnellate, costituiti da materiale inerte, plastico e rifiuti organici di ogni genere. Inoltre, sono state scoperte aree dove era stato bruciato materiale plastico, proveniente dalle serre agricole vicine. Sono state trovate le relative ceneri, che sono state quindi sottratti al regolare smaltimento, e numerosi  scarti vegetali provenienti dall’attività serricola. L’accumulo di rifiuti speciali, delle materie plastiche ed in particolare la loro combustione, provoca la fuoriuscita nel terreno di liquidi e sostanze altamente nocive, come diossine e  policlorobifenili, che possono inquinare il suolo e le relative falde acquifere. Dalla combustione nell’aria si liberano idrocarburi altamente inquinanti.

I tre proprietari dovranno rispondere dei reati di abbandono, combustione e smaltimento illecito di rifiuti speciali con emissioni diffuse in atmosfera di polveri. Nell’intera area sono in corso accertamenti di natura tecnica, per individuare corpi metallici nel sottosuolo, per  accertare il livello e la gravità dell’inquinamento prodotto. Le indagini potrebbero avere ulteriori sviluppi.

L’attività ispettiva si inquadra nell’ambito dei controlli in materia ambientale che i carabinieri stanno effettuando in tutto il territorio ragusano, e che avevano permesso il mese scorso di deferire in stato di libertà, per analoghi reati, ben 16 persone e di sequestrare una discarica abusiva di oltre 15.000 metri quadrati.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X