L'ASSOCIAZIONE

Donatori di organi in crescita a Ragusa: sono 280 gli iscritti all'Aido

di
Aido, prelievi di organi, Damiano Pluchino, Ragusa, Società

Nel cuore e nella mente. La sua foto è impressa ovunque. Nel segno di Damiano Pluchino il giovane ragusano prematuramente scomparso, il 4 dicembre dello scorso anno, in attesa del trapianto dei polmoni. Una storia che ha commosso la città. E non solo.

La sezione Aido - associazione italiani donatori organi -.di Ragusa riparte proprio da lui. Anzi dal padre Maurizio che ha voluto riportare in sesto l'associazione che era di fatto scomparsa. Oggi, in poco meno di un anno, vanta “numeri” da primato. Su 1500 donatori degli organi in ambito provinciale 280 sono iscritti alla sezione Aido “Damiano Pluchino” di Ragusa. Tre i prelievi di organi nel 2018. La città capoluogo si conferma leader non solo nella donazione del sangue ma anche in quella nella donazioni degli organi.

«Certamente bisogna avere una grossa forza e superare l'angoscia che un momento così doloroso, per la perdita di un proprio caro, può comportare - racconta Maurizio Pluchino, presidente della sezione Aido di Ragusa - Da genitore io lo so come si fa, ma forse in questo dolore senza nome si può trovare un po' di pace. Mio figlio Damiano ci ha lasciato una eredita importante. Lui, ci ha tramandato l'amore per la vita, volere bene agli altri. Diffondere la cultura della donazione.Perché altri genitori non debbano soffrire più».

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X