stampa
Dimensione testo
SINDACO DI POZZALLO

Impianto di biogas nel Ragusano, Ammatuna: "I cittadini vogliono lo spostamento"

ambiente, Roberto Ammatuna, Ragusa, Politica
Roberto Ammatuna, sindaco di Pozzallo

Si è svolto stamani, nella sede della Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa, il previsto incontro per affrontare la problematica dell’impianto di biogas che dovrebbe sorgere in contrada Zimmardo-Bellamagna.

Erano presenti i due Sindaci di Pozzallo e Modica, Roberto Ammatuna e Ignazio Abate, il Soprintendente Giorgio Battaglia, il Direttore della Sezione Paesaggistica Antonino De Marco ed il rappresentante della società che intende realizzare il progetto.

Il Sindaco Ammatuna ha evidenziato, a chiare lettere, l’inopportunità che l’impianto di biogas venga realizzato in prossimità della città di Pozzallo ed ha chiesto, sottolineando l’importanza del mandato popolare espresso con forza dai suoi concittadini, che venga delocalizzato ad una distanza di almeno 4/5 chilometri dal luogo attualmente previsto.

Inoltre, il primo cittadino di Pozzallo ha comunicato che chiederà un incontro in Prefettura sull’argomento, ribadendo ancora una volta che il suo mandato è quello di ottenere come soluzione finale lo spostamento del sito.

Il Sindaco di Modica ha preso atto di tali dichiarazioni e si è dichiarato disponibile a soluzioni alternative, in quanto le aspettative della comunità di Pozzallo non possono essere disattese ed ha invitato tutti ad una pausa di riflessione affinchè ogni soggetto interessato possa portare soluzioni condivisibili ed ha chiesto alla ditta di non presentare alcun inizio lavori fino alla risoluzione della problematica.

Da parte sua, la ditta si è impegnata a non presentare richiesta di inizio lavori fino all’esito del prossimo incontro.

“E’ un primo passo verso una soluzione accettabile – afferma il Sindaco di Pozzallo – anche se bisogna continuare a tenere alta l’attenzione sull’argomento, partendo dal presupposto che non indietreggeremo di un centimetro rispetto alle aspettative della città, che si è espressa a chiare lettere per lo spostamento dell’impianto in altre sedi”.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X