COMUNE

Ex consiglieri di Scicli: "Macché mafia, restituiteci la dignità"

di

SCICLI. Aspettando il pronunciamento dell'assessorato regionale agli Enti locali sulla data delle prossime elezioni amministrative a Scicli, dopo lo stop al commissariamento, rimane in piedi l'appello degli ex consiglieri comunali innanzi al Consiglio di Stato il prossimo 13 ottobre contro lo scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose.

Al gruppo degli ex consiglieri (composto da 13 dei 20 ex consiglieri) si aggiungono gli ex assessori della giunta Susino (Pino Savarino, Giampaolo Schillaci, Giovanni Trovato e Lina Basilico).

«Noi continuiamo - dice l'ex consigliere comunale Marco Causara no - a chiedere l'annullamento di questo scioglimento. Ad ogni modo credo che il ritorno ad una gestione del Comune da parte degli organismi democraticamente eletti sia una buna notizia per tutta la città, così come lo è l'interruzione di un commissariamento che si è contraddistinto per l'assoluta mancanza di dialogo con i cittadini. Aspettiamo, comunque - conclude Causarano - che il Presidente della Regione fissi la data delle elezioni, nei prossimi giorni sarà l'assessorato agli Enti Locali a chiarire se ci sarà il tempo di votare entro l'anno oppure andremo al 2017».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X