COMUNE

Acate, il Consiglio comunale vota il dissesto

di

ACATE. Il comune di Acate è in dissesto. Il Consiglio lo ha votato all' unanimità. E' l' epilogo di un lungo periodo di polemiche politiche. Il bilancio 2015 è arrivato in aula in ritardo: il revisore dei conti ha subito evidenziato criticità ed incongruenze. Il sindaco Franco Raffo ha dunque deciso di ritirarlo. L' ultimo atto è statala dichiarazione di dissesto.

Il giorno dopo, inizia il rimpallo delle responsabilità. «Il dissesto era inevitabile - dichiara il sindaco Franco Raffo Ho tentato il tutto per tutto, ma la situazione era compromessa. Ho tentato un piano di riequilibrio. Ho consultato vari esperti, ma non c' era via d' uscita. Acate va in dissesto non tanto per i debiti (che sono tanti), quanto a causa dei provvedimenti assunti dal consiglio comunale nel 2012. Anziché applicare la tariffa Imu nella misura minima del 4 per mille, il consiglio deliberò, con un' idea folle, il 2 per mille.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X