stampa
Dimensione testo
INTERROGAZIONE ALL'ARS

Dipasquale (Pd): "RIvedere la scelta dello scioglimento del Comune di Scicli"

SCICLI. «Occorre avviare una revisione degli atti che hanno portato allo scioglimento per mafia del Comune di Scicli e giungere alla revoca di quel provvedimento».

Lo chiede il parlamentare regionale del Pd, Nello Dipasquale, in un'interrogazione inviata al presidente della Regione siciliana, al presidente della Commissione regionale Antimafia e, per conoscenza, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al premier Matteo Renzi e al ministro dell'Interno Angelino Alfano.

Come si ricorderà il comune di Scicli è stato sciolto per mafia nell'aprile 2015 dopo che il sindaco Franco Susino era stato indagato e imputato per 'concorso esterno in associazione mafiosa' nell'ambito del processo 'Ecò sulla gestione dei rifiuti nel paese ibleo, ma lunedì scorso l'ex primo cittadino è stato assolto dal Tribunale di Ragusa perchè «il fatto non sussiste». Alla luce di questa sentenza, Dipasquale chiede una revisione della decisione del ministero dell'Interno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X