stampa
Dimensione testo
CAVA DEI MODICANI

Discarica, il sindaco di Ragusa va all'attacco: «Oltre 5 anni per la quarta vasca»

di

RAGUSA. Scongiurata la possibile emergenza rifiuti, nel caso in cui non fosse arrivata la firma di Dario Cartabellotta per la proroga che tiene in «vita» la discarica di Cava dei Modicani fino al 31 gennaio del prossimo anno, il sindaco del capoluogo, Federico Piccitto, si toglie qualche sassolino dalla scarpa. E risponde a chi accusa la sua amministrazione di aver 'bloccato' la realizzazione della quarta vasca a Cava dei Modicani.

«Una cosa va chiarita subito: la quarta vasca non era prevista in alcun piano, né in quello regionale né in quello provinciale» - afferma Piccitto. Nelle accuse di chi puntava il dito contro l' amministrazione, la quarta vasca era rappresentata come realizzabile nell' arco di pochi mesi. In realtà c' è solo un progetto, che non è neppure totalmente esecutivo, e la vasca non è nemmeno prevista nei piani regionale e provinciale.

Tempi per la piena operatività tra completamento del progetto, iter procedurale per l' approvazione e realizzazione? Almeno cinque anni. Tanto c' è voluto per la terza vasca, con l' autorizzazione integrata ambientale arrivata soltanto nel 2012, con un iter partito nel 2007.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X