stampa
Dimensione testo
COMUNE

Comiso, bilancio approvato tra le polemiche

di

COMISO. Il consiglio comunale di Comiso approva il bilancio di previsione 2015. È il primo bilancio dopo il dissesto. Il bilancio è stato approvato con i voti favorevoli dei consiglieri di Pd, Ora si cambia e indipendenti (12) ed i voti contrari di Pdl e Comiso Vera (6).

«Nonostante i margini di manovra fossero limitati - ha detto il vicesindaco Gaetano Gaglio - siamo riusciti ad allineare la spesa obbligatoria per disabili e minori alle effettive necessità, sanando le inadempienze del passato, ed abbiamo investito in alcune priorità: assistenza ai bambini più sfortunati delle scuole, randagismo, manutenzioni stradali e custodia e cura del verde pubblico. Si sarebbe potuto ridurre la spesa per il personale, ma abbiamo deciso di lasciare appostate in bilancio le risorse che consentiranno l'assunzione, appena le condizioni di legge lo consentiranno, dei precari in attesa e l'incremento orario parziale per i dipendenti comunali di aree strategiche».

I consiglieri di opposizione hanno contestato l'aumento della spesa corrente per circa 4,5 milioni di euro. L'amministrazione ha ribattuto che si tratta di costi vivi dell'ente, e che il bilancio risente del taglio dei trasferimenti e della necessità di accantonare le per riserve e fondi obbligatori (tra cui le perdite di società partecipate, come la Soaco) per circa 1,5 milioni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X