stampa
Dimensione testo
PALAZZO DELL'AQUILA

Liquidati i «gettoni» di presenza ai consiglieri comunali di Ragusa

di

RAGUSA. Poco più di 24mila euro. A tanto ammontano i gettoni di presenza dei consiglieri comunali per il mese di novembre. La cifra esatta è 24.512 euro. Il Comune, però, nei fatti ne liquiderà solo 16.570,41 euro. Perchè questo "sconto" per le casse comunali. Una parte riguarda il "taglio" del trenta per cento che i consiglieri del movimento 5 stelle hanno voluto operare sul loro gettone di presenza. L'altra parte di soldi è relativa sempre a quella riduzione. In pratica il taglio dei gettoni, così come deciso dai pentastellati, è retroattivo, dal primo gennaio di quest'anno. Essendo però stato deciso formalmente solo qualche mese fa, i consiglieri stanno restituendo la somma a rate. Quei soldi finiranno in quel capitolo ad hoc in cui vanno anche le somme che sindaco e giunta hanno deciso di destinare, dai propri compensi, ad attività sociali. Nessun taglio, invece, hanno deciso di attuare tutti gli altri consiglieri comunali.

I più pagati, nel mese di novembre, sono Angelo La Porta (Territorio), Mario Chiavola (Il Megafono) e Mirella Castro (Partecipiamo). Hanno preso 1.216 euro lordi. La Castro, che dai 5 stelle è passata in Partecipiamo, non ha condiviso con i suoi ex colleghi di gruppo la linea del taglio ai costi della politica. Non ha seguito, in realtà, nemmeno la strada del proprio compagno di gruppo consiliare, Gianni Iacono, che da presidente ha attuato un taglio dell'indennità pari al 15 per cento. Neppure Emanuela Nicita, anche lei ex grillina, ha pensato di chiedere una riduzione: prenderà 960 euro lordi. Sopra i mille euro i consiglieri Sonia Migliore (1.024), Giorgio Massari (1.152), Maurizio Tumino (1.088), Giorgio Mirabella (1.152), Carmelo Ialacqua (1.024). Modesti gli emolumenti per i consiglieri 5 stelle: dai 672 di Davide Brugaletta e Luca Leggio ai 313,60 di Liberatore e Tringali. Per effetto della restituzione di quanto preso da gennaio a giugno (in tre tranche) prenderanno in realtà spiccioli. Il gettone di presenza, sempre al lordo, è di 64 euro per ciascuna seduta di consiglio o di commissione. A novembre sono state nove le sedute di consiglio comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X