stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Racalmuto, giunta rinuncia alle indennità
COMUNE

Racalmuto, giunta rinuncia alle indennità

di
Il primo cittadino Messana: «Un’iniziativa importante che concorre a fronteggiare questo periodo di estrema difficoltà»

RACALMUTO. Hanno rinunciato, in maniera cospicua, alla loro indennità di carica. Fino alla fine dell'anno, il vice sindaco e gli assessori della Giunta Messana non percepiranno per intero quanto gli spetta mensilmente, ma - rispettivamente - 400 e 300 euro. «È un gesto concreto di solidarietà - ha detto, ieri, il sindaco Emilio Messana - e va apprezzato per quello che è, perché concorre a fronteggiare questo periodo di estrema difficoltà».

Nei giorni scorsi, il sindaco di Racalmuto, Emilio Messana, e tutti i componenti del suo Esecutivo - ossia Alfonso Paolo Alessi, Salvatore Manto, Carmela Matteliano che è anche vice sindaco e Salvatore Picone - hanno determinato le indennità di funzione. In virtù delle deliberazioni della commissione straordinaria - che fino a prima delle elezioni amministrative governava Racalmuto - con le quali è stato approvato il piano di riequilibrio finanziario pluriennale è stato espressamente previsto l'adeguamento ai minimi di legge delle indennità di carica di sindaco, Giunta e consiglieri comunali.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X