stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Appaltato restyling lungomare Marina di Ragusa: doppia pista ciclabile e più verde, ecco come verrà
IL PROGETTO

Appaltato restyling lungomare Marina di Ragusa: doppia pista ciclabile e più verde, ecco come verrà

di
Marina di Ragusa, Ragusa, Economia
Il lungomare di Marina di Ragusa

Un restyling importante, che cambierà il volto del lungomare Bisani di Marina di Ragusa. Da sempre grande attrattiva turistica della zona, la litorale adesso si prepara a cambiare volto: l’amministrazione comunale infatti, ha approvato l’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione - che avranno luogo dal tratto di Punta di Mola allo Scalo Trapanese - al consorzio Jonico Soc. consortile.

L’opera, finanziata dai fondi Pac per la Sicilia per un totale di 5,3 milioni di euro, prevede un allargamento orizzontale: nello spazio attualmente destinato ai pedoni, dovrà essere realizzata una fascia ciclabile dotata di pubblica illuminazione, verde e panchine per la sosta. Guadagnando 2,5 metri grazie a degli basamenti sugli scogli, invece, verrà realizzata la nuova area pedonale destinata a chi vorrà godersi lunghe passeggiate in riva al mare.

Il progetto, che è stato accolto in pieno dalla Soprintendenza, ha quindi l’obiettivo di creare maggiori spazi per la passeggiata e per la pista ciclabile affinché il lungomare Bisani possa offrire una nuova esperienza alle centinaia di visitatori una nuova esperienza, libera da possibili qui pro quo tra ciclisti e pedoni, rendendo la zona più accogliente e fruibile a tutti.

Il restyling, oltre a migliorare il comfort di cittadini e turisti, sarà anche attento all’ambiente: i materiali e le tecniche che verranno utilizzate, infatti, saranno rispettose dell’ambiente nel quale verranno applicate, preservandone bellezza e naturalezza e tentando di valorizzare ulteriormente il paesaggio e il panorama. Ma come? In primis, gli alberi presenti verranno preservati tutti, e l’acceso al mare sarà consentito attraverso delle scale. Poi, la commistione tra ciclisti e pedoni, uno dei maggiori problemi che colpiva il litorale, sarà evitata inserendo a mo' di fascia divisoria il nuovo verde e le panchine.

Il sindaco, Peppe Cassì, si è rivelato entusiasta per l’aggiudicazione dei lavori: «L’apertura del cantiere rappresenta solo l’ultima parte di un percorso - ha detto -. La tappa raggiunta oggi proviene da una precedente idea di riqualificazione del lungo mare: con la realizzazione della pista ciclabile da piazza Malta alla riserva e la riqualificazione, già in corso, del lungomare Doria ecco che l’intero litorale viene valorizzato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X