stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ragusa, protesta degli addetti al consorzio di bonifica: da 6 mesi senza stipendio
LAVORO

Ragusa, protesta degli addetti al consorzio di bonifica: da 6 mesi senza stipendio

RAGUSA. Natale triste per i dipendenti del Consorzio di Bonifica 8 di Ragusa che non percepiscono lo stipendio da sei mesi. Da giovedì sono in assemblea permanente. I dipendenti chiedono ai sindaci dei Comuni legati al Consorzio da convenzioni di versare all'Ente le somme relative ai servizi ricevuti.

Intanto, nei giorni scorsi l'amministrazione comunale di Catania si è impegnata a pagare due mensilità a tutte le cooperative sociali che svolgono i servizi socio assistenziali. Lo rendono noto Cgil, Fp Cgil, Cisl, Cisl Fp, Uil e Uil Fpl e le centrali cooperative Agci, Concooperative, Legacoop, Unicoop e Unci dopo un incontro con gli assessori al Bilancio, Salvatore Parlato, e al Welfare, Angelo Villari.

Sindacati e cooperative hanno ribadito «la necessità, pena iniziative di protesta che metterebbero a rischio la continuità dei servizi, che i pagamenti arretrati a tutti gli Enti socio assistenziali vengano effettuati entro il mese di dicembre, visto anche l'approssimarsi delle festività natalizie» ed hanno ricordato come «l'amministrazione comunale non abbia dato seguito all'impegno assunto con le parti sociali di avviare un confronto sullo stato del bilancio comunale, con particolare riferimento alle risorse destinate al welfare locale».

Gli assessori Parlato e Villari, comunicano sindacati e cooperative, hanno anche assunto l'impegno di riconvocare il «tavolo di confronto» per discutere del prossimo bilancio comunale, su risorse da destinare al welfare e sulle politiche tariffarie del Comune di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X