AGRICOLTURA

Santa Croce, i produttori di ortaggi: i prezzi sono crollati

di

SANTA CROCE CAMERINA. Il pomodoro «primiticcio» non supera i 60 centesimi al chilogrammo. Anche il peperone ha una quotazione standard. Solo la zucchina, causa la virosi che ha gravemente danneggiato le colture a pieno campo, fa registrare una buona quotazione di mercato. I prezzi per i produttori sono al di sotto dei costi di produzione. Si preannuncia l' ennesima annata agraria difficile per i produttori serricoli della fascia trasformata.

«L' andamento dei prezzi non è stabile - spiega Guglielmo Occhi pinti, portavoce degli agricoltori la scorsa settimana, ad esempio, abbiamo registrato un lievo aumento di alcuni ortaggi. Siamo in una fase di perenne incertezza con tanta merce dall' estero che continua ad essere commercializzata a prezzi decisamente inferiori ai nostri».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X