stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia La giunta risparmia: 20 mila euro per lavagne e defibrillatori
RAGUSA

La giunta risparmia: 20 mila euro per lavagne e defibrillatori

di

RAGUSA. Ventimila euro. È la cifra che, da gennaio ad aprile di quest' anno, la giunta ha messo da parte tagliando le proprie indennità del trenta per cento. Quella somma adesso servirà per l' acquisto di tredici defibrillatori che andranno negli impianti sportivi comunali, nove lavagne multimediali e 3 notebook.
I defibrillatori saranno installati negli impianti sportivi «G. Biazzo» di via Archimede, «Ottavia no» di via Colajanni, «A. Campo» di Contrada Selvaggio, nella palestra «Parisi» di via Bellarmino, «Palapadua» di via Zama, «Pala minardi» di via Rumor, nella palestra «Pappalardo» di via Aldo Moro, nell' impianto polivalente «Guastella» di contrada Petrulli, nella palestra «Umberto I» di via Marsala, nel campo di rugby di via Forlanini, nella piscina comunale di via Psaumida, nel campo sportivo di calcio di contrada Gaddimeli a Marina.
«Una scelta precisa - afferma il sindaco Federico Piccitto in riferimento ai defibrillatori - allo scopo di garantire la massima sicurezza agli sportivi ragusani che frequentano quotidianamente gli impianti comunali. Un passo ulteriore verso la piena fruibilità delle nostre strutture e il miglioramento delle opportunità di utilizzo, nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X