stampa
Dimensione testo
LO SCALO

Aeroporto di Comiso: 7 mila passeggeri in 2 giorni

di
La chiusura di Fontanarossa per l’emergenza lava ha incrementato notevolmente il traffico nello scalo del «La Torre»

COMISO. Aeroporto di Comiso al top. Sei aeromobili in sosta nello scalo del "Pio La Torre". L'emergenza lava a Catania ha costretto i vertici di Fontanarossa a decidere il dirottamento di alcuni voli. Le compagnie aeree hanno scelto, in parte, Palermo. Per molti, invece, tappa obbligata il piccolo scalo di Comiso che ha dovuto superarsi e fare gli straordinari per far fronte all'emergenza.

«Nella giornata di venerdì abbiamo gestito quasi duemila passeggeri - spiega il presidente di Soaco, Rosario Dibennardo - ovviamente il numero di piazzole di sosta è limitato e non possiamo andare oltre un certo numero di aerei. Sabato, invece, sono transitati da Comiso almeno cinquemila passeggeri». Nella giornata di ieri i voli previsti su Comiso erano ventisei, ma il numero era incerto fino a tarda sera. Diciotto aerei erano atterrati fino alle 19, gli altri otto erano previsti in serata, ma fino all'ultimo la decisione delle compagnie aeree, che sceglievano di portare i loro voli a Comiso o a Palermo, è rimasta incerta.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X