stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

Aeroporto di Comiso, "scompaiono" i voli Fly Hermes

di
I collegamenti sarebbero dovuti partire dall’inizio del mese ed erano stati programmati pure per gennaio anche se non era arrivato alcun annuncio ufficiale

COMISO. Spariscono i voli di Fly Hermes all'aeroporto di Comiso. Voli annunciati, già presenti alcune settimane fa sul soto dello scalo comisano, con alcune rotte che avrebbero dovuto unire il "Pio La Torre" all'aeroporto di Luqa a Malta, oltre che con Torino e Palermo. I voli sarebbero dovuti partire a dicembre ed erano stati programmati anche per gennaio. Ma nessun annuncio ufficiale era arrivato dalla società di gestione (Soaco) e dal suo presidente, Rosario Dibennardo. L'iniziativa era autonoma, programmata da un imprenditore privato. Ora, quei voli non ci sono più.

Intanto, a Comiso resta in primo piano anche la questione dei controllori di voli. Il servizio viene garantito da Enav per circa 210.000 euro al mese, anche se ogni mese vengono accantonate delle economie. Il finanziamento di 4,5 milioni di euro della Regione ha permesso di garantire il servizio fino al 31 agosto. Da quella data, doverbbe essere fruibile un nuovo finanziamento, di 1,2 milioni di euro, che la Regione ha annunciato in primavera, ma che non è mai arrivato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X