stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

Ragusa, porte aperte e giovani in formazione: confindustria, parlano le imprese

di
Si chiama «PMI DAY», il giorno delle piccole e medie imprese, per incoraggiare i ragazzi a «guardare al futuro in positivo, con passione e preparazione»

RAGUSA. Le piccole e medie imprese di Confindustria incontrano i giovani nella quinta edizione del PMI DAY e, per l’occasione, la Piccola Industria di Confindustria Ragusa ha offerto alle ultime classi dell’Ipsia Galieo Ferraris di Ragusa e dell’Itc Archimede di Modica la possibilità di trascorrere “Un giorno in azienda”, entrando nel cuore dell’attività produttiva della Prefabbricati Sgarioto di Ragusa, della Comes di Ragusa e della Siam Acque Minerali di Modica. «Gli studenti vogliono sapere tutto sul mondo del lavoro - afferma il presidente di Piccola Industria di Confindustria Ragusa, Antonella Leggio - e trovano spesso insegnanti attenti che riescono a coinvolgere.

I ragazzi hanno capito che occorre impegnarsi, soprattutto, nella conoscenza delle lingue visto che oramai devono confrontarsi con un mondo globale. Senza imprese non c’è sviluppo, quelle imprese che, nonostante la crisi, e le tante difficoltà, puntano con determinazione alla crescita, unica via per difendere il lavoro e il futuro delle nuove generazioni». «Anche quest’anno - aggiunge l’ingegnere Leggio – abbiamo aderito a questa iniziativa per portare i giovani a diretto contatto con la realtà delle imprese, per mostrare loro che il nostro lavoro è fatto di impegno concreto e di passione. Vogliamo incoraggiare i ragazzi a guardare al futuro in modo positivo, e li portiamo nelle fabbriche».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X