stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Alice canta Battiato al teatro Duemila di Ragusa
MUSICA

Alice canta Battiato al teatro Duemila di Ragusa

Ragusa, Cultura
Franco Battiato ed Alice

Grande attesa a Ragusa per un concerto speciale che sarà ospitato al teatro Duemila. Un concerto che vedrà protagonista Alice da tutti celebrata come l’unica grande interprete della musica e delle parole di Battiato. “Alice canta Battiato” è il titolo dell’evento che con estrema semplicità descrive uno spettacolo che, con autenticità ed eleganza, esprimerà quell’affinità artistica e spirituale che da sempre lega i due grandi personaggi del mondo della musica italiana. Alice si esibirà accompagnata dall’orchestra del teatro “Francesco Cilea” con Carlo Guaitoli che, oltre ad essere al pianoforte, curerà la direzione musicale. Il Comune di Ragusa sostiene un appuntamento straordinario promosso da Marcello Cannizzo Agency e Filippo Angelica Editore. L’evento è in programma venerdì 22 aprile al teatro Duemila, a partire dalle 21. I biglietti sono ancora disponibili in prevendita su ticketone e www.ctbox.it. “Ospitare un concerto del tutto eccezionale come questo – dice il sindaco Peppe Cassì – ci darà modo di esaltare la figura di un grande della musica come Franco Battiato la cui scomparsa, ancora oggi, si fa parecchio sentire. Tra l’altro, da quello che ho avuto modo di apprendere, si tratta di un tributo ricco di significato perché accanto ad Alice ci sarà il pianista maestro Carlo Guaitoli, già stretto collaboratore di Battiato da alcuni decenni anche come direttore d’orchestra. Quindi, è come un cerchio che, in qualche modo si chiude. La città di Ragusa, ancora una volta, ospita uno spettacolo di grandissimo spessore in una cornice raffinata come quella del teatro Duemila”.

E Marcello Cannizzo aggiunge: “Battiato e Alice sono i rappresentanti di quella musica colta che, negli anni, ha permeato, sempre più, il sentimento popolare sino a raggiungere i cuori di tutti. Il maestro Battiato ha saputo trasmettere emozioni grandissime che, ora, Alice cercherà di ribaltare a tutti noi con le sue personalissime interpretazioni. E’ una tappa di un viaggio musicale suggestivo che ci arricchirà ancora di più”. Dal canto suo, Filippo Angelica chiarisce: “Abbiamo lavorato moltissimo a questo evento, era già pronto per l’estate scorsa, poi è stato necessario un rinvio, per tutta una serie di motivi. Ma non tutti i mali vengono per nuocere considerato che allora non sarebbe stata disponibile l’orchestra del teatro Cilea mentre, adesso, potremo godere del concerto nella sua dimensione più piena. E si annuncia uno spettacolo musicale tutto da seguire con le qualità di Elisa e del maestro Guaitoli che saranno ulteriormente amplificate”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X