VIABILITA'

Scicli, una sola strada per l'ex convento della Croce

di

SCICLI. Méta quotidiana di turisti. Soprattutto dopo che la Soprintendenza ai beni culturali ne ha disposto la riapertura. L' ex convento della Croce è visitabile fino al prossimo 15 ottobre. Farlo è un' impresa: la strada di accesso non è fruibile a due vetture contemporaneamente. Da mesi la dolente nota del difficile accesso viario all'ex convento della Croce, sulla collina omonima, si sta vivendo in tutta la sua drammaticità.

La Soprintendenza, infatti, ha predisposto un fitto calendario di aperture per rendere fruibile il complesso monastico, uno dei più antichi della Sicilia risalente al XV secolo e composto da una chiesa e due cortili di forma trapezoidale. La chiesa risale agli inizi del '500 ed accanto ad essa sorge un oratorio di 30 metri quadrati con elementi gotici risalenti a metà del '400.

Gli affreschi originari, oggi esposti nella chiesa di Santa Teresa su via Francesco Mormino Penna, dopo il restauro dovrebbero ritornare nel complesso originario visto che ormai i lavori di recupero sia nella chiesa che negli altri spazi conventuali sono stati ultimati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI RAGUSA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X