stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il mistero della scomparsa di Daouda, a Vittoria un sit-in per chiedere la verità
PIAZZA DEL POPOLO

Il mistero della scomparsa di Daouda, a Vittoria un sit-in per chiedere la verità

Ragusa, Cronaca
Daouda Diane

«Stasera (2 gennaio), saremo in piazza del Popolo, a Vittoria, per ricordare dei due giovani vittoriesi uccisi 24 anni fa all’interno della cosiddetta «strage di San Basilio». L’uccisione da parte della mafia di Salvatore Ottone e Rosario Salerno, ancora oggi, dopo tanti anni, costituisce per la comunità una profonda ferita che richiama ciascun di noi ad un impegno costante orientato alla costruzione di una società più giusta e solidale, che non escluda nessuno. Ed è proprio questo impegno che ci porta, nella stessa occasione, a rivolgere la nostra attenzione alla vicenda del giovane ivoriano Daouda Diane, scomparso misteriosamente sei mesi fa ad Acate.

Per il giovane Daouda, nel sit-in di stasera, continueremo a chiedere verità a tutti coloro che sanno qualcosa in merito e che ancora non hanno avuto la possibilità (il coraggio) di parlare». Saranno in particolare gli scout del gruppo Agesci di Modica a dare voce a questo appello attraverso una loro lettera» Lo afferma una nota del coordinamento provinciale di Libera Ragusa. «Qualsiasi parola sulla scomparsa di Daouda Diane risulta superflua e fuori luogo. - affermano gli scout - Attraverso queste righe sentiamo solo di poter porgere le nostre più sentite scuse a nome di tutta l’umanità. Chiediamo scusa perché noi tutti siamo cittadini del mondo, perché la lotta di pochi è la speranza per il futuro di tutti. Caro Daouda, scusaci per averti lasciato solo, per non averti sostenuto in tempo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X