stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cimitero di Ragusa, si stacca dalla base la statua dei «picialuori»: si teme per il maltempo
SOS RESTAURO

Cimitero di Ragusa, si stacca dalla base la statua dei «picialuori»: si teme per il maltempo

maltempo in sicilia, Ragusa, Cronaca
Statua dei "picialuori" al cimitero di Ragusa

Si è staccata dal basamento la statua in terracotta dei «picialuori», monumento che si trova all’interno del cimitero di Ragusa. Probabilmente a causa delle forti piogge e delle condizioni averse del tempo, è avvenuto il danneggiamento. La statua era da tempo in attesa di un intervento di restauro.

“Siamo molto rammaricati del distacco della statua in terracotta dei ‘picialuori’ dal suo basamento, un piccolo ma identitario monumento del nostro cimitero, da tempo gravemente danneggiato e prossimo a un intervento di restauro purtroppo non cominciato in tempo – dice l’assessore comunale alla Cultura, Clorinda Arezzo - . Insieme al dirigente dei Sevizi cimiteriali, ho svolto un sopralluogo in loco affinché il maltempo di questo weekend non peggiori la situazione. Ad oggi la procedura burocratica per il restauro, imprescindibile per l’avvio dell’intervento vero e proprio, è prossima all’affidamento dei lavori, che inizieranno il prossimo anno. Una procedura che fa seguito a quella, già completata dal Comune, per acquisire l’area su cui insiste la scultura”.

In epoca fascista, all’interno del cimitero di Ragusa, fu realizzata una grande tomba per i “picialuori”, i lavoratori che operavano in miniera: 40 sepolture più un ampio ossario. Al centro della tomba fu eretta un’imponente colonna in pietra pece con una scultura sulla sommità. Fu sistemata una bellissima statua in solida terracotta raffigurante un minatore con piccone, incudine e attrezzi da lavoro. Da qualche decennio però la tomba è in stato di abbandono. E adesso il maltempo ha aggravato i danni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X