stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pozzallo, famiglia vendeva eroina pure ai minori: 6 arresti, obbligo di dimora, ragazza in comunità
CARABINIERI

Pozzallo, famiglia vendeva eroina pure ai minori: 6 arresti, obbligo di dimora, ragazza in comunità

La droga veniva acquistata da un nigeriano a Palermo: accertate circa tremila cessioni di stupefacenti tra maggio e luglio 2021
arresti droga, droga, Ragusa, Cronaca
L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Modica

Eroina e metadone anche a minorenni a Pozzallo, dopo averla acquistata da un nigeriano a Palermo: a organizzare il tutto, dall’acquisto alla vendita, era un intero nucleo familiare, entrato nel mirino dei carabinieri di Modica. Per sei persone è scattata la misura cautelare in carcere, per una l’obbligo di dimora nel comune di residenza e per una minorenne il collocamento in comunità. Tre le donne coinvolte.

L’indagine, denominata «The family», coordinata dalla Procura della Repubblica di Ragusa e dalla Procura per i Minorenni di Catania, ha verificato circa tremila cessioni nell’arco di pochissimi mesi, tra maggio e luglio 2021: esclusivamente droghe pesanti venivano confezionate al minuto e vendute a centinaia di giovani che si recavano, alcuni anche più volte al giorno, presso l’abitazione della famiglia, che a sua volta si approvvigionava dal fornitore nel capoluogo siciliano. Quest’ultimo, finito agli arresti, guadagnava centinaia di euro al giorno. Uno degli indagati percepiva il reddito di cittadinanza, calcolato un danno all’erario di 7 mila euro circa. Nel corso dell’indagine era stato effettuato un arresto in flagranza con il sequestro di circa 110 grammi di eroina e 200 ml di metadone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X