stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ragusa, pulmino con 8 ucraini rompe i freni: l'autista lo ferma accostando il mezzo a un muro
CONTUSI

Ragusa, pulmino con 8 ucraini rompe i freni: l'autista lo ferma accostando il mezzo a un muro

Ragusa, Cronaca
Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa

A causa di un guasto ai freni l’autista di un pulmino che portava 5 bambini (tra cui uno di appena un anno) e 3 adulti ucraini ha accostato il mezzo a un muro e quattro dei passeggeri sono rimasti lievemente contusi. L’incidente si è verificato lungo la strada statale 115, all’altezza del curvone cosiddetto della Madonnina, nel tratto tra Ragusa e Comiso. I bambini, di cui non è stata ancora resa nota l’età, erano diretti verso una struttura del ragusano. L’autista vedendo che qualcosa non andava nell’impianto frenante, è riuscito a dirigere il mezzo verso un muro evitando così di finire nella scarpata sottostante. I 4 bambini sono stati portati in ospedale ma nessuno ha riportato gravi conseguenze.

Gli otto ucraini coinvolti nell’incidente stradale sono stati tutti dimessi: tutti hanno riportato lievi ferite e sono stati medicati in ospedale. Hanno già fatto rientro nella struttura che li ospita, nei pressi dell’Ostello della Gioventù «Buon Samaritano», a Vittoria, guidato dal sacerdote don Beniamino Sacco. La struttura si trova a cinque chilometri dal centro abitato.

Il gruppo questa mattina era andato negli uffici della Questura a Ragusa per espletare le pratiche necessarie per il soggiorno in Italia. Una famiglia, due adulti e tre bambini, sono stati portati al pronto soccorso a Ragusa; altri due bambini insieme alla loro mamma sono stati medicati all’ospedale di Vittoria. Illes l’autista del furgone e un’accompagnatrice del gruppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X