stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca False griffe sulla bancarella alla fiera di Vittoria: maxi-sequestro, denunciati i due venditori marocchini
GUARDIA DI FINANZA

False griffe sulla bancarella alla fiera di Vittoria: maxi-sequestro, denunciati i due venditori marocchini

Ragusa, Cronaca
La merce sequestrata a Vittoria dalla guardia di finanza

I finanzieri del Comando provinciale di Ragusa, nel corso di una delle più importanti fiere della città di Vittoria, hanno individuato un punto vendita ambulante con oltre un migliaio di capi recanti le griffe di noti marchi, contraffatti. In particolare, i militari della compagnia di Vittoria hanno monitorato tutta l’area in cui, nel weekend del 13 e 14 novembre ha avuto luogo la Fiera di San Martino, in occasione della chiusura della Fiera Emaia.

Le attività svolte hanno permesso di constatare come due rivenditori di origine marocchina ponessero in vendita oltre mille capi d’abbigliamento, calzature ed accessori vari riportanti importanti marchi. A titolo esemplificativo i finanzieri citano Gucci, Moncler ed Armani.

I successivi accertamenti effettuati hanno fatto emergere come a carico di uno dei citati soggetti fosse stato emesso un decreto di rifiuto del permesso di soggiorno con conseguente rimpatrio da parte dell’autorità competente.

Le attività svolte hanno dunque permesso di sottoporre a sequestro la merce illecitamente detenuta per la vendita e di denunciare per il reato di commercio di prodotti con segni falsi i due cittadini extracomunitari. Il servizio in oggetto va ad inserirsi all’interno delle costanti attività investigative svolte dalle fiamme gialle a tutela del mercato legale e della salute di tutti i cittadini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X