stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vittoria, minaccia la moglie con un'ascia nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato
POLIZIA

Vittoria, minaccia la moglie con un'ascia nonostante il divieto di avvicinamento: arrestato

Un uomo albanese di 32 anni, L. E., è stato arrestato dalla polizia di Vittoria lo scorso 29 luglio mentre tentava di introdursi armato di ascia nella casa della moglie, nonostante il divieto di avvicinamento.

Intorno alle 18 la pattuglia è intervenuta in un condominio di Scoglitti dopo la segnalazione di una lite in ambito familiare e la presenza di un uomo che tentava di introdursi con violenza nella casa della moglie. Gli agenti hanno rintracciato il 32enne sul pianerottolo dell'appartamento della moglie, in evidente stato di agitazione e sotto l’effetto di sostanze alcoliche. L'uomo aveva un'ascia in mano che ha cercato di nascondere sotto allo zerbino, non appena ha visto arrivare i poliziotti. Il cittadino albanese è stato bloccato e accompagnato al commissariato.

Inoltre, appena qualche ora prima dell'intervento dei poliziotti,  era riuscito ad avvicinare la moglie e ad aggredirla, tanto procurarle degli ematomi agli arti superiori con prognosi di sette giorni e per tali fatti la donna aveva immediatamente sporto denuncia presso la Compagnia Carabinieri di Vittoria. Da accertamenti è emerso che L.E., già mesi addietro, era stato denunciato per maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie ed era anche stato sottoposto alla misura cautelate dell’allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Dopo gli adempimenti di rito l'uomo è stato arrestato e associato alla Casa circondariale di Ragus per il tentativo di violazione di domicilio aggravato e violazione del divieto di avvicinamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X