stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Arnesi per furti sull'auto e fuggono all'alt dei carabinieri: arrestati due modicani
ZONA POZZO CASSERO

Arnesi per furti sull'auto e fuggono all'alt dei carabinieri: arrestati due modicani

arresti, modica, Ragusa, Cronaca
Foto d'archivio

Andavano in giro di notte con chiavi e grimaldelli in auto e quando i carabinieri li hanno fermato per controllarli hanno tentato di speronare l'auto dei militari. Per questo due modicani sono stati arrestati con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

A finire in manette sono stati F.M. di 43 anni e S.G.A. di 32 anni che sono stati posti a disposizione del pm di turno della Procura di Ragusa per il successivo giudizio.

L’operazione dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile è scattata la scorsa notte nel corso dei controlli del territorio particolarmente intensificati nelle campagne modicane, dove nelle scorse settimane si sono verificati alcuni furti.

Erani circa le 3 di notte, nella zona di Pozzo Cassero, quando il veicolo con a bordo i due uomini è stato intercettato dai carabinieri. Ma i due non si sono fermati all'alt, anzi il conducente ha tentato di speronare l'auto dei militari, senza per fortuna riuscirci. Immediato l'inseguimento per diversi chilometri tra le strade di campagna, fino a quando la corsa dei due modicani si è fermata su un muretto a secco.

Dalla perquisizione sono emersi gli arnesi per lo scasso, tra cui un particolare attrezzo con vite autofilettante che permette di aprire serrature, oltre a guanti in plastica e un faro che secondo i carabinieri si trattano di arnesi per commettere furti. Rinvenuto anche un piccolo quantativo di cocaina.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X