stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, cinque vittime nelle ultime 24 ore nel Ragusano: screening in tutti comuni
I DATI AGGIORNATI

Coronavirus, cinque vittime nelle ultime 24 ore nel Ragusano: screening in tutti comuni

Cinque nuovi decessi per coronavirus nel Ragusano. Si tratta di due persone avevano 68 anni, deceduti anche un 71enne, un 74enne e un 77enne. Scende apparentemente il numero dei ricoveri che passa nelle ultime 24 ore da 138 a 134.

Nelle strutture ospedaliere ci sono oggi 134 pazienti a cui si aggiungono i 12 pazienti in Rsa Covid. I guariti da inizio pandemia sono 878 (+19 rispetto a ieri) e i deceduti sempre da inizio pandemia sono 60. I pazienti in terapia intensiva sono al momento 20. I positivi nel Ragusano sottoposti ad isolamento domiciliare, sono oggi 2274 numero che comprende le persone in Rsa (+29 rispetto a ieri) e sono così suddivisi: 68 Acate (-11 nelle ultime 24 ore), 35 Chiaramonte (+3), 290 Comiso (+29), 18 Giarratana (-1), 110 Ispica (-3), 231 Modica (-6), 6 Monterosso (-), 90 Pozzallo (-9), 522 Ragusa (-4), 46 Santa Croce (+2), 60 Scicli (-) 769 Vittoria (+15). Ventinove persone da fuori provincia. Comiso e Vittoria sono le città in cui continua a salire il numero dei contagiati. Sono in totale 67025 i test effettuati (+713) di cui 52.329 tamponi molecolari e 14.696 test sierologici.

La situazione dei ricoverati negli ospedali iblei è la seguente: 70 in totale al Giovanni Paolo II di Ragusa; i ricoverati in Malattie infettive sono 32, una donna in ostetricia (isolata rispetto alle altre pazienti), 15 in Terapia intensiva, 22 in area grigia. Al Maggiore di Modica 21 pazienti; 8 in Malattie infettive, 13 in reparto Covid. Al Guzzardi di Vittoria, i pazienti Covid in totale sono 40: una donna in Ostetricia naturalmente isolata dalle altre pazienti, 20 in area grigia, 14 in area Covid e 5 in Terapia intensiva.

Due pazienti si trovano al San Marco di Catania in Malattie infettive; stesso reparto per un paziente ricoverato all’ospedale di Gela. Restanno 22 le persone ricoverate nella Rsa Covid di Ragusa. Intanto, anche nei comuni del Ragusano prosegue la campagna di screening con tampone rapido gratuito promosso dalla Regione con Asp e con adesione di tutti i comuni iblei. A Giarratana le operazioni verranno effettuate dal 21 novembre. Lo screening punta alla individuazione di soggetti asintomatici e arginare le possibilità di contagio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X