stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Focolaio in una clinica privata a Ragusa, 13 pazienti positivi al Covid
SANIFICAZIONE

Focolaio in una clinica privata a Ragusa, 13 pazienti positivi al Covid

Tredici positivi al Covid fanno scoppiare un focolaio in una clinica privata di Ragusa. Un paio di pazienti saranno trasferiti al Giovanni Paolo II per permettere le operazioni di sanificazione della struttura. Gli altri pazienti - comunque asintomatici - continueranno la degenza assistiti a casa.

Le loro condizioni al momento non destano preoccupazioni. Tra Asp e clinica che continua a sottoporsi a controlli puntuali nel rispetto delle procedure, è vigente un accordo di collaborazione che in ossequio con le linee guida regionali, permette che alcune tipologie di interventi chirurgici possano essere effettuati nella clinica - con personale medico Asp - e tutte le garanzie del caso permettendo quindi la gestione ordinaria di pazienti no covid.

Le attività riprenderanno dopo la sanificazione della struttura. Intanto continuano a preoccupare i dati che emergono dall’esame dei tamponi molecolari. Dalla mezzanotte e fino alle 10,30 di stamattina, su 278 tamponi processati, ben 76 sono risultati positivi, una percentuale che supera il 26 per cento.

Gli attuali positivi nel Ragusano e sottoposti ad isolamento domiciliare, sono oggi 2150 (+98 rispetto a ieri) 64 Acate (+3 nelle ultime 24 ore), 32 Chiaramonte (+1), 239 Comiso (-1), 19 Giarratana (+5), 108 Ispica (+14), 226 Modica (+12), 7 Monterosso (+1), 92 Pozzallo (+20), 516 Ragusa (+26), 39 Santa Croce (+2), 57 Scicli (+12) 714 Vittoria (+26). Trentasette provengono da fuori provincia Sono in totale 65385 i test effettuati (+643), 50877 tamponi molecolari e 14508 test sierologici. Al monento non disponibili i dati dei ricoveri. Ieri erano 197 i pazienti per i quali è stato necessario ricorrere a cure ospedaliere.Intanto a Ragusa città, in «dichiarata contrapposizione» al gruppo di madri che chiedono la chiusura delle scuole, è sorto un altro gruppo che chiede invece che le scuole restino aperte. E' del deputato all’Ars Nello Dipasquale la richiesta alla Regione di dichiarare tutta la provincia di Ragusa come zona rossa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X