stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vittoria, candidato sindaco a processo per diffamazione
UDIENZA FISSATA

Vittoria, candidato sindaco a processo per diffamazione

Disposta la citazione diretta a giudizio per diffamazione aggravata per Francesco Aiello, candidato sindaco alle prossime amministrative a Vittoria, previste per il 22 e 23 novembre prossimo.

Aiello è imputato per diffamazione aggravata assieme al giornalista Angelo Di Natale e a Cesare Campailla per affermazioni lesive della commissione prefettizia che dopo lo scioglimento per mafia del Comune, governa la città ipparina.

Lo stesso Aiello ha pubblicato sul suo profilo Facebook l'atto con cui il procuratore capo di Ragusa, Fabio D'Anna, a conclusione delle indagini dispone la citazione diretta a giudizio davanti al giudice monocratico. Il giornalista avrebbe affermato in un servizio televisivo che su Vittoria ci sarebbe "una cappa di piombo che impedisce proprio l'esercizio minimale delle funzioni democratiche", mentre Campailla e Aiello secondo l'atto di citazione avrebbero definito in alcuni commenti sui social "inutile e volto al compimento di atti di interesse privato, il lavoro svolto dai membri della commissione lamentando carenza di democrazia nel loro operato".

Udienza fissata il 15 marzo del 2021 davanti al giudice monocratico.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X