stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ragusa, rubano attrezzature diagnostiche: arrestati due ladri
NELLA NOTTE

Ragusa, rubano attrezzature diagnostiche: arrestati due ladri

I carabinieri della compagnia di Ragusa hanno arrestato, in flagranza di reato, due ladri che avevano rubato attrezzature diagnostiche. I  due si trovano adesso ai domiciliari su disposizione dell’A.G. iblea. e la refurtiva è stata restituita ai proprietari.

Durante attività di controllo nel cuore della notte, i carabinieri hanno notato un furgone Fiat Iveco sospetto, percorreva a forte velocità le vie del centro cittadino del capoluogo ibleo. Velocità aumentata quando i due uomini a bordo si sono accorti dell'inseguimento dei carabinieri.

Riusciti a fermare il furgone, i militari hanno identificato i due uomini a bordo, un 56enne ragusano ed un 42enne comisano, entrambi con numerosi precedenti penali per reati di vario tipo.

Nel furgone sono state rinvenute numerose apparecchiature diagnostiche, sicuramente oggetto di furto di cui i due fermati si rifiutavano di fornire indicazioni circa la provenienza. Condotti in caserma i fermati e messa al sicuro la refurtiva i militari hanno iniziato ad indagare quale fosse la provenienza dei macchinari. Il furto era stato commesso presso il “Centro risvegli Ibleo” sito a Ragusa in via V. E. Orlando, dove i ladri si erano introdotti forzando il cancello e la porta d’ingresso.

Tra la refurtiva, interamente recuperata e restituita a predetto centro, c’erano un ecografo, una cyclette, un elettrocardiografo, un defibrillatore, computer e stampanti per un valore totale di circa 120.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X