stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vittoria, lite condominiale per un posto auto sfocia in una sparatoria: nessun ferito
CARABINIERI

Vittoria, lite condominiale per un posto auto sfocia in una sparatoria: nessun ferito

Sarebbe potuta finire in tragedia una lite condominiale sfociata in una sparatoria tra vicini di casa. Tutto è accaduto la notte scorsa in un condominio tra Vittoria e Acate, tra due famiglie di un quartiere di case popolari, vicino a un passaggio a livello ferroviario. Sono stati denunciati per minaccia aggravata un 37enne, disoccupato già noto alle forze dell'ordine, e un uomo di 43 anni.

Una lite scoppiata per un posto auto, dopo che un uomo ha lanciato una mannaia contro il "rivale", e culminata poi con l'esplosione di colpi di arma da fuoco detenuta in casa. Subito l'intervento dei carabinieri della Compagnia di Vittoria che hanno interrogato i due litiganti e sequestrato le armi.

Intorno alle 21 circa di ieri sera, i militari sono intervenuti nel quartiere residenziale che si trova nella strada per Acate, in seguito ad una segnalazione di un cittadino, che riferiva al Pronto intervento del 112 di aver udito alcuni colpi di arma da fuoco.

Giunti immediatamente sul posto, i carabinieri, con l'aiuto del personale del commissariato locale, hanno potuto ricostruire la dinamica dell'evento. La sparatoria è scaturita da una lite tra vicini per questioni legate all'occupazione di un posto auto. In particolare, è stato accertato che il 37enne ha lanciato dal balcone della propria abitazione una mannaia della lunghezza di 50 cm circa all’indirizzo del dirimpettaio 43enne, che fortunatamente è riuscito a schivare l’arma bianca.

Il 43enne, legale detentore di armi e munizioni, ha reagito puntando una rivoltella, prelevata dalla propria cassaforte, contro il 37enne e facendo esplodere quattro colpi. Fortunatamente, nessuna persona coinvolta nell’evento è rimasta ferita.

A riscontro di quanto ricostruito, anche grazie a numerose testimonianze raccolte sul posto, nel corso delle relative perquisizioni domiciliari sono state rinvenute e sottoposte a sequestro le armi e quattro bossoli cal.38.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X