stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scicli, violenza sessuale in casa: il figlio minorenne evita lo stupro alla mamma
CARABINIERI

Scicli, violenza sessuale in casa: il figlio minorenne evita lo stupro alla mamma

È entrato in evidente stato di alterazione alcolica a casa di una donna a Scicli, facendole delle avances e tentando di aggredirla con un coltello dopo aver ricevuto un palese rifiuto. A fermare la violenza sessuale il figlio minorenne della donna che è intervenuto salvandola.

Colpevole del gesto un albanese di 28 anni che adesso dovrà rispondere di violenza sessuale, lesioni personali e minaccia aggravata. A telefonare, alle 2.30 della notte scorsa, ai carabinieri è stata una donna raccontando di essere stata aggredita e violentata da un uomo che, solo da poco, si era allontanato. Per la donna, all'ospedale di Ragusa, ecchimosi e contusioni in diverse parti del corpo. Per l'albanese, invece, il carcere.

L’articolo nell’edizione di oggi del Giornale di Sicilia in edicola - di Pinella Drago

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X