stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, negativi i 50 migranti dell'hotspot di Pozzallo
I TAMPONI

Coronavirus, negativi i 50 migranti dell'hotspot di Pozzallo

coronavirus, migranti, Ragusa, Cronaca
Migranti all'interno dell'hotspot di Pozzallo (Ragusa)

Sono negativi al coronavirus i 50 migranti ospiti dell'hotspot di Pozzallo. Negativo anche il tampone del 15enne egiziano trovato positivo al suo arrivo.

Effettuati controlli sanitari anche sui 101 migranti arrivati da soli con un gommone nel porto ragusano il giorno di Pasqua e trasferiti nell’azienda agricola "Don Pietro" di proprietà della Regione siciliana, alle porte di Comiso.

Su questi migranti l’Asp non ha fornito notizie ufficiali, mentre, il team di Medu (Medici per i diritti umani) sul proprio profilo Facebook ha informato che, venerdì scorso, ha visitato la struttura di "Don Pietro" ed ha appurato che «le condizioni psico-fisiche dei migranti sono generalmente buone, pur non senza alcune criticità. Tre di loro sono stati ricoverati in ospedale nei giorni scorsi per tubercolosi, mentre diversi erano i casi di scabbia al momento del loro arrivo a Pozzallo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X