stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ragusa, perde il lavoro per il coronavirus e tenta il suicidio: salvato in extremis
NUOVI POVERI

Ragusa, perde il lavoro per il coronavirus e tenta il suicidio: salvato in extremis

Atti di disperazione in questo clima di sospeso di tensione e incertezza, dominato dalla paura per il coronavirus che ha fermato il tempo e l’economia. Un uomo che ha perso il suo posto di lavoro ha tentato di uccidersi davanti agli occhi della figlia. E’ stato tratto in salvo grazie all’intervento tempestivo dei poliziotti delle volanti un uomo che ha minacciato di lanciarsi nel vuoto dal ponte di via Roma, a Ragusa.

A segnalare le intenzioni del padre è stata la figlia che in lacrime ha chiamato la sala operativa della questura, attraverso il numero di emergenza 112, chiedendo l’intervento immediato per salvare l’uomo.

Sul posto in pochi secondi è giunta una volante che si è trovata di fronte una scena drammatica: l’uomo a cavalcioni sulla ringhiera del ponte e una parte del corpo già nel vuoto, che minacciava di lanciarsi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X