stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, pasticceria di Modica contro il razzismo: "Benvenuti cinesi"
IL GESTO

Coronavirus, pasticceria di Modica contro il razzismo: "Benvenuti cinesi"

CINA, coronavirus, Ragusa, Cronaca

Combattere razzismo e psicosi è possibile, anche con piccoli gesti. È questo che ha voluto fare Michele Pulino, titolare di un bar pasticceria di Modica, quando ha apposto una semplice scritta su un foglio bianco e in lingua cinese. 

"Benvenuti cinesi", così li accoglie dalla vetrina del suo locale. "Avevo saputo di un bar del centro Italia, il cui titolare aveva messo un cartello dove c'era scritto che per i cinesi era vietato entrare - ha detto intervistato dall’emittente siciliana Videoregione - e io ho fatto l’opposto, tutti sono i benvenuti, soprattutto loro", ha spiegato Pulino aggiungendo che la psicosi da coronavirus non ha ragione di esistere.

I clienti si sono dimostrati contenti del gesto, anche un commerciante cinese che ha abitudine di frequentare proprio quel bar ogni mattina per fare colazione. Nel suo negozio gli affari, ha raccontato, sono in calo a causa di pregiudizi ma lui attende che tutto passi,  felice dell’accoglienza e della sensibilità dimostrata dal signor Pulino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X