stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

False patenti informatiche vendute nel Ragusano: in 23 rinviati a giudizio

di

Rilasciavano patenti informatiche senza sostenere lezioni e test. Il gip del Tribunale di Ragusa Ivan Infarinato ha disposto il rinvio a giudizio di 23 persone, di cui otto dovranno rispondere, durante l'udienza fissata al 6 marzo 2020, di associazione a delinquere finalizzata al conseguimento con modalità fraudolente e dietro pagamento di una somma di denaro del passaporto europeo in informatica.

Le indagini sono state condotte dalla Guardia di Finanza e coordinate dal sostituto procuratore Monica Monego. I fatti risalgono al 2015 e sono avvenuti ad Ispica e Vittoria. Per conseguire la patente informatica veniva chiesto un pagamento compreso tra i 250 e i 400 euro mentre i clienti frequentavano falsi corsi on line.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X